Snack Made in Italy

Chiedi alla nutrizionista

  • Home
  • Il mondo GROKSÌ!
  • Chiedi alla nutrizionista

Gent.ma Dott.ssa Orsi, con la calda stagione come dobbiamo comportarci con il consumo di carboidrati e latticini? Sarebbero da eliminare? Grazie. Giacomo, Roma.

Dovremmo cercare di sostituire i cereali raffinati come riso e pasta con quelli integrali, consumando pane e fette biscottate integrali per merende o spuntini e a colazione, oppure cereali alternativi come segale, farro, kamut, grano saraceno, avena, ricchi di fibre ma anche di vitamine B, riducendo o eliminando snack e prodotti da forno farciti e spesso ricchi di grassi e sale.

Latte e latticini sono da scegliere parzialmente scremati o magri: formaggio come il Grana Padano DOP che è parzialmente decremato durante la lavorazione, mantiene tutti i nutrienti del latte (calcio, proteine ad alto valore biologico, vitamine e minerali antiossidanti).

Sarebbe meglio prediligere i prodotti artigianali a quelli industriali preparati con zucchero raffinato e grassi saturi, scegliendo quelli con olio extravergine d'oliva.
Ricordarsi di bere, soprattutto col caldo, scegliendo acqua naturale o gassata, leggera con basso residuo fisso o centrifughe e succhi d frutta senza zuccheri aggiunti oltre a quelli della frutta; assumendo regolarmente frutta e verdura varia durante la giornata ci permettiamo di avere tutti i minerali di cui abbiamo bisogno, oltre che dissetarci e rinfrescarci.

Basta seguire pochi consigli... ma buoni!

  1. Verdura
    Frutta, cereali integrali a go-go: oltre a contenere nutrienti essenziali (quelli che il nostro organismo non può sintetizzare e devono essere assunti solo dai cibi) come vitamine e minerali, apportano molta fibra che pur non essendo un nutriente agevola il transito intestinale, interviene nell'assorbimento dei grassi e dona senso di sazietà.
  2. Sale
    Meglio iodato e in quantità ridotte. Prepariamoci in casa dei sali scegliendo tra i sali del mondo (rosa, blu, rosso…) a cui unire erbe e spezie, così da insaporire ed impreziosire le nostre pietanze, senza aggiungere ulteriore sale.
  3. Grassi
    Il grasso si trova naturalmente in quasi tutti gli alimenti (carne, pesce, latte e derivati, frutta a guscio, legumi, ecc.) e al nostro organismo servono sia una certa quantità di grassi saturi (cosiddetti cattivi) che insaturi (cosiddetti buoni). La loro limitazione deve avvenire in particolare per i condimenti, le salse, ecc.. Meglio scegliere dei tagli magri di carne e affettati limitando i così detti insaccati, mentre per i condimenti prediligere sempre l'olio extravergine di oliva a crudo.
  4. Zuccheri
    Gli zuccheri dovrebbero essere la maggiore fonte di energia per il nostro fabbisogno, in particolare quelli complessi (si trovano nei cereali e i loro derivati e nelle patate, ecc.) perché a lento rilascio. Quello semplice che ha un utilizzo rapido è già presente nella frutta, nel latte e in piccole quantità in altri alimenti vegetali. I carboidrati non dovrebbero mai mancare nella nostra alimentazione quotidiana, basta saper scegliere e variare il più possibile.
Groksì
28 aprile 2016
Dr.ssa Elisabetta Orsi

Hai qualche domanda da rivolgere alla nostra nutrizionista?

Dr.ssa Elisabetta Orsi
Nutrizionista Naturopata

Nutrizionista Elisabetta Orsi

Si occupa da vent'anni di nutrizione e terapia naturale, basando la propria filosofia sulla regola: un'alimentazione naturale e una regolare attività motoria sono le basi per un corretto stile di vita.
La sua filosofia si basa sulla Nutraceutica ovvero cibo funzionale, molto più utile dell'integrazione di sintesi perché i cibi naturalmente ricchi di...

leggi tutto

Si occupa da vent'anni di nutrizione e terapia naturale, basando la propria filosofia sulla regola: un'alimentazione naturale e una regolare attività motoria sono le basi per un corretto stile di vita.
La sua filosofia si basa sulla Nutraceutica ovvero cibo funzionale, molto più utile dell'integrazione di sintesi perché i cibi naturalmente ricchi di proprietà benefiche in un regime alimentare completo e bilanciato agiscono in prevenzione e mantenimento della salute oltre a migliorare le performance atletiche dello sportivo.
Ha lavorato come responsabile del servizio dietetico dell'Ospedale S. Raffaele di Milano dal 1985 al 1995.
Negli stessi anni ha collaborato con A.C. Milan per la parte nutrizionale della prima squadra.
Ha collaborato (1992-95) con la FISI per i programmi nutrizionali e di integrazione degli atleti tra i quali Di Maio, Belmodo e Di Centa.
Dal 1998 è titolare di QI Studio s.r.l. un centro di medicina integrata che propone una scelta alimentare naturale, programmi di cura, prevenzione ed esclusivi protocolli diagnostici per valutare il benessere globale dell'individuo.
Collabora dal 2000 con il Dr. Gabriele Rosa del Marathon Center di Brescia (2000 ad oggi), è esperta in nutrizione sportiva, ha seguito per anni e segue tuttora sportivi professionisti ed amatoriali di ogni disciplina.

Si è occupata di:

  • il progetto Parlamentari in forma, elaborando programmi di nutrizioni per Parlamentari Italiani in preparazione alla maratona di New York
  • Elaborazione del programma alimentare e l'integrazione per la preparazione a maratone estreme nel deserto e in Alaska (Stefano Miglietti e Roberto Ghidoni)
  • Gestione di programmi alimentari per record mondiali di maratona
  • Progetto Marlene-Sport
  • Con Gazzetta dello Sport oltre a promuovere incontri di alimentazione sportiva ha gestito la parte nutrizionale del progetto la Crociera del runner (con la partecipazione di Lucilla Andreucci campionessa olimpica di maratona)
  • Ha seguito il programma nutrizionale e l'integrazione per Team Ultra Bolivia Race 2014 guidato da Katia Figini
  • È stata nutrizionista ufficiale della F.I.G.C Nazionale di Calcio Italiana per i Mondiali 2014
  • Ha partecipato, su invito del Ministro Maurizio Martina, al tavolo tematico Cibo Sport Benessere per la stesura della CARTA DI MILANO per EXPO 2015
  • Sta seguendo il velista solitario Mario Girelli per la sua prossima sfida del giro del mondo senza scali e senza assistenza
  • Promuove progetti aziendali occupandosi di diffondere benessere attraverso corsi, programmi e collaborazioni come Galbusera e San Lucio
  • È responsabile per Autogrill Spa del Buon per me, progetto per diffondere l'educazione alimentare
  • Sta seguendo il progetto Megared Un passo per il cuore