Snack Made in Italy

Chiedi alla nutrizionista

  • Home
  • Il mondo GROKSÌ!
  • Chiedi alla nutrizionista

Gentile Dottoressa, può consigliarmi l'alimentazione adatta per il ciclismo? Grazie, Vittorio

In generale l’attività fisica fa bene alla salute, migliora il sistema cardiovascolare, favorisce l’eliminazione di tossine e la produzione di endorfine, porta uno stato di benessere. Per ottenere migliori performance nello sport l’alimentazione è un punto fondamentale, soprattutto per chi pratica ciclismo.

Valgono le regole basilari di

  • consumare 5 pasti al giorno (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena)
  • dividere tra carboidrati (58%), proteine (16%), grassi (26%)
  • variare gli alimenti per assumere tutti i nutrienti di cui necessita l’organismo.

Il ciclista professionista o semplice amatore ha necessità individuali che dipendono dalla sua struttuta, dalla durata e intensità dell’allenamento. Per combinare la giusta dose di attività con il giusto introito di energie l’ideale sarebbe farsi seguire da un personal trainer e da un nutrizionista sportivo. L’energia deriva dai macronutrienti del cibo (carboidrati, proteine, grassi) che grazie ai micronutrienti (vitamine e minerali) ci permettono di fare sport.

Tutte le attività aerobiche ad alta intensità come il ciclismo richiedono molta energia. Insieme all’energia si producono anche i radicali liberi che purtroppo contribuiscono al degrado cellulare e muscolare; ecco perchè è necessario integrare la giusta dose di antiossidanti: tra i più efficaci ci sono le vitamine A, E, C, zinco, selenio, coenzima Q10, flavonoidi e polifenoli protettivi per le cellule. Frutti di bosco, kiwi, avocado, fragole, agrumi, uva rossa, melograno, cavoli, carote, pomodori, peperoni rossi, frutta a guscio oleoginosa, cioccolato fondente, germe di grano.

Anche gli Omega 3 del pesce, noci e frutta oleoginosa e olio extravergine di oliva, hanno una funzione protettiva, così come possiamo citare i micronutrienti presenti nel Grana Padano quali vitamina A, zinco e selenio. I ciclisti devono bere molti liquidi ed alimentarsi correttamente, perché la disidratazione può essere causata anche da ciò che si mangia oltre che dalla carenza di liquidi assunti direttamente, bevendo poco e spesso.

Il Grana Padano DOP è un ottimo carburante per il ciclista: facilmente digeribile con nutrienti ad alta biodisponibilità, non contiene lattosio, ha ottimo rapporto grasso/proteine, buone quantità di sali minerali di calcio, zinco, selenio, magnesio e fosforo, Vitamine del gruppo B in particolare la B12 e vitamina A.

Groksì
26 giugno 2017
Dr.ssa Elisabetta Orsi

Hai qualche domanda da rivolgere alla nostra nutrizionista?

Dr.ssa Elisabetta Orsi
Nutrizionista Naturopata

Nutrizionista Elisabetta Orsi

Si occupa da vent'anni di nutrizione e terapia naturale, basando la propria filosofia sulla regola: un'alimentazione naturale e una regolare attività motoria sono le basi per un corretto stile di vita.
La sua filosofia si basa sulla Nutraceutica ovvero cibo funzionale, molto più utile dell'integrazione di sintesi perché i cibi naturalmente ricchi di...

leggi tutto

Si occupa da vent'anni di nutrizione e terapia naturale, basando la propria filosofia sulla regola: un'alimentazione naturale e una regolare attività motoria sono le basi per un corretto stile di vita.
La sua filosofia si basa sulla Nutraceutica ovvero cibo funzionale, molto più utile dell'integrazione di sintesi perché i cibi naturalmente ricchi di proprietà benefiche in un regime alimentare completo e bilanciato agiscono in prevenzione e mantenimento della salute oltre a migliorare le performance atletiche dello sportivo.
Ha lavorato come responsabile del servizio dietetico dell'Ospedale S. Raffaele di Milano dal 1985 al 1995.
Negli stessi anni ha collaborato con A.C. Milan per la parte nutrizionale della prima squadra.
Ha collaborato (1992-95) con la FISI per i programmi nutrizionali e di integrazione degli atleti tra i quali Di Maio, Belmodo e Di Centa.
Dal 1998 è titolare di QI Studio s.r.l. un centro di medicina integrata che propone una scelta alimentare naturale, programmi di cura, prevenzione ed esclusivi protocolli diagnostici per valutare il benessere globale dell'individuo.
Collabora dal 2000 con il Dr. Gabriele Rosa del Marathon Center di Brescia (2000 ad oggi), è esperta in nutrizione sportiva, ha seguito per anni e segue tuttora sportivi professionisti ed amatoriali di ogni disciplina.

Si è occupata di:

  • il progetto Parlamentari in forma, elaborando programmi di nutrizioni per Parlamentari Italiani in preparazione alla maratona di New York
  • Elaborazione del programma alimentare e l'integrazione per la preparazione a maratone estreme nel deserto e in Alaska (Stefano Miglietti e Roberto Ghidoni)
  • Gestione di programmi alimentari per record mondiali di maratona
  • Progetto Marlene-Sport
  • Con Gazzetta dello Sport oltre a promuovere incontri di alimentazione sportiva ha gestito la parte nutrizionale del progetto la Crociera del runner (con la partecipazione di Lucilla Andreucci campionessa olimpica di maratona)
  • Ha seguito il programma nutrizionale e l'integrazione per Team Ultra Bolivia Race 2014 guidato da Katia Figini
  • È stata nutrizionista ufficiale della F.I.G.C Nazionale di Calcio Italiana per i Mondiali 2014
  • Ha partecipato, su invito del Ministro Maurizio Martina, al tavolo tematico Cibo Sport Benessere per la stesura della CARTA DI MILANO per EXPO 2015
  • Sta seguendo il velista solitario Mario Girelli per la sua prossima sfida del giro del mondo senza scali e senza assistenza
  • Promuove progetti aziendali occupandosi di diffondere benessere attraverso corsi, programmi e collaborazioni come Galbusera e San Lucio
  • È responsabile per Autogrill Spa del Buon per me, progetto per diffondere l'educazione alimentare
  • Sta seguendo il progetto Megared Un passo per il cuore